Abarth, tanti successi italiani lo scorso weekend: nell’ERC Andrea Mabellini, 1° nell’Abarth Rally Cup, e 2° nell’ERC2 al Rally Fafe Montelongo. Doppietta italiana in F4 al Mugello

Sono i giovanissimi ancora una volta in evidenza nei campionati Abarth nel rally e in pista. In Portogallo, nel Rally Fafe Montelongo, l’italiano Andrea Mabellini, con Nicola Arena, si è imposto nella terza prova dell’Abarth Rally Cup, campionato monomarca riservato alle Abarth 124 rally, che si disputa nell’ambito del Campionato Europeo FIA ERC. Per il giovane pilota italiano è il secondo successo stagionale, dopo quello ottenuto nel Rally di Roma Capitale, che lo proietta in testa all’Abarth Rally Cup, davanti al connazionale Roberto Gobbin, con Alessandro Cervi, secondo nella gara portoghese, dopo una gara molto regolare.

Mabellini ha inoltre colto un ottimo secondo posto nella classifica ERC2, con un finale di gara travolgente che gli ha permesso di guadagnare una posizione nell’ultima prova speciale. La gara è stata particolarmente difficile, con continui cambiamenti meteorologici, che intervallavano sole a brevi e improvvisi temporali, che non hanno però messo in difficoltà gli equipaggi dell’Abarth Rally Cup.

Andrea Mabellini (Napoca Rally Team): “È stata una gara molto emozionante, nella quale ho imparato a correre su un tracciato veloce e insidioso. Alla fine ho capito che avrei potuto salire di una posizione in ERC2 e ho spinto un po’ di più regalandomi la soddisfazione di un buon piazzamento”.

Prossima gara dell’Abarth Rally Cup il Rally di Ungheria dal 6 all’8 novembre, valido per il Campionato Europeo FIA ERC.

Tanto spettacolo anche sul Circuito del Mugello, con le monoposto dell’Italian F4 Championship powered by Abarth, impegnate nel quarto appuntamento stagionale, con al via 30 giovanissimi piloti. In Gara1, disputata con la pista bagnata, dominio dell’italiano Andrea Rosso, partito dalla pole position e in testa fino alla bandiera a scacchi. Grande bagarre per il secondo posto con il brasiliano Gabriel Bortoleto che, partendo dal 12° posto riesce a concludere 2°, davanti al rumeno Filip Ugran e a Minì.

Pista bagnata anche in Gara2, con Bortoleto e Minì che nei primi giri si alternano al comando. Quando la pista si asciuga il brasiliano riesce a prevalere sull’italiano. Terzo posto per lo svedese Dino Beganovic, che precede Rosso, penalizzato per errata procedura all’allineamento di partenza.

Gabriele Minì è stato il protagonista assoluto della terza gara, disputato con pista asciutta. Al via riusciva a superare Bortoleto e a mantenere la testa fino al termine, nonostante i ripetuti attacchi del pilota brasiliano e di Beganovic. Un successo importante che permette a Minì di rafforzare il suo primato in un campionato che vede ai primi tre posti tre piloti italiani: Minì (196 punti), Rosso (121) e Francesco Pizzi (117), che al Mugello ha ottenuto il 4° posto in Gara3.

Gabriele Minì (Prema Powerteam): “I risultati del Mugello sono stati molto importanti, ma mancano ancora 9 gare alla fine e può succedere di tutto”.

Il prossimo appuntamento dell’Italian F4 Championship powered by Abarth è in programma a Monza dal 16 al 18 ottobre.

Classifica Abarth Rally Cup: 1. Andrea Mabellini (ITA, Napoca Rally) 60; 2. Roberto Gobbin (ITA, Winners Rally Team) 48; 3. Martin Rada (CZE, Agrotec Abarth) 30. Classifica Italian F4 Championship powered by Abarth; 1. Gabriele Minì (ITA, Prema Powerteam) 196; 2. Andrea Rosso (ITA, Cram Motorsport) 121; 3. Francesco Pizzi (ITA, Van Amersfoort Racing) 117.

Fonte: Abarth Press

  •  
  •  
  •  
  •  
  •