Home Auto
Auto
Derivate Fiat 600 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 20 Maggio 2013 20:31

Il lancio della Fiat 600 del 1955 rappresenta per la casa dello Scorpione l’opportunità di entrare nel mondo delle elaborazioni.

Abarth acquistò da un concessionario amico dei lotti di Fiat 600 per poi smontarle ed elaborarle. L’operazione si rivelò però antieconomica per via dell’abbassamento dei prezzi grazie alla standardizzazione dei processi di produzione. Solo nel 1961 Abarth trova un accordo con Fiat per la fornitura di vetture “semi complete”.

Ultimo aggiornamento Lunedì 20 Maggio 2013 20:52
Leggi tutto...
 
Abarth A112 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 03 Agosto 2009 09:31

Alla fine degli anni sessanta la situazione delle vetture stradali Abarth non era delle migliori per via anche del fatto che le derivazioni delle Fiat 500 e 600 era sempre di più destinate all’uso agonistico. L’Autobianchi A112 con la sua uscita nel 1969 rappresentò la svolta. La risposta italiano alla Mini costituisce inoltre un grosso cambiamento dal punto di vista tecnico: la trazione anteriore.

Ultimo aggiornamento Lunedì 28 Settembre 2009 20:46
Leggi tutto...
 
Derivate Fiat 500 PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 29 Dicembre 2008 14:40

Le Versioni

La “derivazione Abarth” della 500, così come la sua sorella minore, non riscuote agli inizi un grande successo. L’incremento della potenza, passata 13 a 21.5 Cv pare non giustificare l’incremento del prezzo della vettura (da 457.000 a 539.450 Lire). Questa è la ragione per cui Abarth costruisce poche Fiat 500 “derivazione Abarth” I serie, la cui cilindrata era di 479 cc.

Ultimo aggiornamento Lunedì 29 Dicembre 2008 18:17
Leggi tutto...
 
Fiat Abarth 131 Rally PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 22 Dicembre 2008 10:52

Quando la Fiat, alla metà degli anni 70, decise di interrompere l'avventura nel Campionato Mondiale Rally della Fiat Abarth 124 Rally, ma soprattutto della Lancia Stratos, per sostituirle con la 131 furono in molti tra gli appassionati e gli addetti ai lavori a criticare questa scelta.
La Fiat 131 venne lanciata nel 1974 con l'intento di garantire affidabilità, sicurezza, contenimento dei consumi e riduzione dell'inquinamento, tutte qualità che erano destinate a far colpo sulle famiglie italiane dell'epoca, ma che non facevano pensare di certo alle corse automobilistiche, tenendo conto anche che i propulsori (poco potenti), il cambio (a 4 rapporti) e i freni (a disco solo davanti) erano inadeguati per un uso diverso da quello normale. In compenso, la Fiat 131 garantiva spazio, comfort, luminosità, climatizzazione, protezione dalla corrosione al livello di auto di categoria e prezzo superiori. L'idea dei vertici Fiat si rivelò, malgrado queste premesse, assolutamente vincente perché la 131, preparata dall’Abarth, conquistò tre titoli di Campione del Mondo Rally nel 1977, 1978 e 1980: un successo reso possibile dall'assenza, all'epoca, delle auto a trazione integrale, ma anche dalla proverbiale affidabilità e da un'insospettata versatilità della vettura.

Ultimo aggiornamento Lunedì 22 Dicembre 2008 11:51
Leggi tutto...
 
Fiat Abarth 124 Rally PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Domenica 26 Ottobre 2008 09:18

La Fiat Abarth 124 Rally consentì alla Casa torinese di lanciarsi con successo nel mondo delle corse, conseguendo quattro secondi posti nel Campionato Mondiale Rally Costruttori (1972, 1973, 1974 e 1975); ma, soprattutto, contribuì a modificare l'immagine della Fiat, fino a quel momento vista come produttrice di tranquille berline destinate alle famiglie.

Ultimo aggiornamento Domenica 26 Ottobre 2008 09:38
Leggi tutto...
 


Copyright © 2008 - 2017 passioneABARTH.com. Some Rights Reserved.
Creative Commons License
 

Immagini

auto_3.jpg
Banner
Banner