Home
Quale Abarth preferisci?
 
 
passioneABARTH.com
Si concludono a Monza i Trofei Abarth Selenia Europe e Italia PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 09 Gennaio 2013 14:41

Ultima tappa stagionale questo fine settimana a Monza del Trofeo Abarth Selenia Europe e del Trofeo Abarth Selenia Italia, che hanno per protagoniste le Abarth 695 Assetto Corse e le Abarth 500 Assetto Corse.

Il trofeo continentale è già stato conquistato matematicamente dal giovane emiliano Alex Campani, che ha così bissato il successo ottenuto l'anno scorso nello stesso campionato. Resta da assegnare il titolo tricolore che vede comunque favorito lo stesso Campani, con il solo Nicola Baldan in grado di insidiarlo.

Campani si è anche aggiudicato matematicamente il titolo Giovani (Under 25) del Trofeo Abarth Selenia Europe e Italia, assicurandosi così la partecipazione al Giro d'Italia Automobilistico come pilota ufficiale Abarth.

Anche Paolo Scudieri e Lorenzo Casè si sono laureati campioni della categoria Gentleman dell'Europeo e hanno posto una seria ipoteca sul titolo italiano.

Sono invece ancora da assegnare i titoli della categoria Abarth 500 sia nel trofeo europeo sia in quello italiano. A livello continentale è in testa il giovane finlandese Aku Pellinen, davanti all'italiano Tobias Tauber e al portoghese Jorge Rodrigues. Gli ultimi due sono in lizza per la conquista del titolo tricolore.

Il programma del weekend di Monza prevede domani (venerdì 19 ottobre) le prove di qualificazione alle ore 14,40 e 15,05. Sabato si disputa Gara 1 alle ore 12,10; domenica Gara 2 si corre alle 14,20. Gara 1 viene trasmessa in diretta su Sky Sport 2, Gara 2 su Sky Sport 3.

 

Classifica Assoluta Trofeo Abarth Selenia Europe: 1. Alex Campani 201; 2. Eric Scalvini 117; 3. Jonathan Giacon 115; 4. Luca Anselmi 88; 5. Nicola Baldan 65.

Giovani: 1. Campani 202; 2. Scalvini  e Giacon 127;  4. Anselmi 106.

Abarth 500 Assetto Corse: 1. Aku Pellinen 162; 2. Tobias Tauber 144; 3. Jorge Rodrigues 113; 4. Giacomo Spezzapria 102; 5. Manuel Villa 88.

 

Classifica Assoluta Trofeo Abarth Selenia Italia:  1. Alex Campani 222 ; 2. Nicola Baldan 170; 3. Eric Scalvini 144; 4. Jonathan Giacon 126; 5. Luca Ansemi 120.

Giovani: 1. Campani 257, 2. Scalvini 166; 3. Giacon 145; 4. Anselmi 141; Carlo Cinotto 16.

Gentleman; 1. Paolo Scudieri e Lorenzo Casé 247; "Boga"-"Gioga" 151; 3. Michele Monetti 130.

Abarth 500 Assetto Corse: 1. Tobias Tauber 210; 2. Jorge Rodrigues 194; 3. Giacomo Spezzapria 139; 4. Manuel Villa 106; 5. Franco Storti 62.

 
Trofeo Abarth 500 Selenia Rally al 54° Rallye di Sanremo: il giovane Andolfi in testa PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 09 Gennaio 2013 14:41

Dopo le prime tre prove speciali del 54° Rallye di Sanremo, il giovane ligure Fabio Andolfi, in coppia con Tiziana Desole, è al comando del Trofeo Abarth 500 Selenia Rally. Precede di 11"3 Manuel Villa, con Luca Celestini, e di 1'13"9 il leader della classifica generale del Trofeo, Francesco Rocchieri, in gara con il fratello Marco.

Andolfi, esordiente nel Trofeo Abarth 500 Selenia Rally, ha costruito il suo vantaggio vincendo la prova speciale d'apertura. Poi Villa ha iniziato la rimonta vincendo le altre due frazioni cronometrate.

La gara è ancora molto lunga e prevede questa sera la disputa in notturna della "ronde" di 44 chilometri. Una prova speciale che potrebbe rivelarsi determinante per la classifica.

Domani (sabato 13 ottobre) si corre la seconda tappa con partenza alle ore 7,40 e arrivo alle 17,25. In programma altri 6 tratti cronometrati per un totale di 118,92 chilometri di velocità.

Un test probante per le Abarth 500 Rally, che già in passato hanno permesso ai giovani piloti di mettersi in luce su queste strade acquisendo una buona esperienza per il prosieguo della loro carriera agonistica.

 
Il 22 e 23 settembre la personalizzazione della nuova gamma nelle concessionarie Abarth Dalla Abarth 500 “custom” alle 595 Turismo e Competizione PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Ottobre 2012 10:30

Ricerca della performance, empowerment, trasformazione di ciò che è ordinario in straordinario. Questi sono i segni distintivi di Abarth, che da sempre contraddistinguono e caratterizzano le vetture dello Scorpione. Il 22 e 23 settembre la nuova gamma Abarth aspetta gli appassionati dello Scorpione in tutte le concessionarie Abarth d'Italia aderenti.

A quasi 4 anni dal lancio della 500, vettura che mantiene meglio di ogni altra il suo valore nel tempo secondo gli standard di Quattroruote con un parco di oltre 35 mila clienti nel mondo, la gamma Abarth 500 si rinnova per continuare a dialogare con i propri clienti e conquistarne di nuovi.
Si parte dalla Abarth 500 "custom", che offre contemporaneamente una maggiore accessibilità e una grande possibilità di personalizzazione ed elaborazione. Un modello più accessibile che, come un immaginario foglio bianco da cui partire per disegnare la propria vettura ideale, può essere personalizzata sulla base delle proprie possibilità ed esigenze. Questo grazie ai kit di elaborazione prestazionale e a una gamma di accessori, come i pomelli cambio e le pedaliere, gli sticker, nuovi colori e materiali per gli esterni e gli interni. La vettura, disponibile in versione berlina e convertibile, è equipaggiata con un propulsore 1.4 Turbo T-Jet da 135 CV (99KW) nella versione con cambio manuale e da 140CV (103KW) nella versione con cambio "Abarth Competizione". Il motore è un 4 cilindri 16 valvole da 1.368 cm3 (sovralimentato con turbocompressore IHI a geometria fissa) che regala prestazioni esaltanti: una coppia di 206 Nm a 3 mila giri in modalità Sport, velocità massima di 205 km/h mentre l'accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in appena 7,9 secondi. Performance in pieno spirito Abarth a fronte di consumi contenuti: 5,4 l/100 km nel ciclo combinato.

La personalizzazione possibile è data dalla combinazione dei 4 colori pastello della carrozzeria di cui uno nuovo, abbinati all'ampia offerta di allestimenti interni, dai sedili sportivi in tessuto ai tecnici "Abarth Corse by Sabelt" in due colori di pelle e alcantara, passando attraverso i sedili in sportivi in pelle, anch'essi in due colori e alle cinque varianti di cerchi specifici Abarth.

Tra le possibilità di personalizzazione, un'ampia gamma di accessori e merchandising disponibili, tra i quali il Travel pack "Tribute to Abarth", composto da due borse da viaggio Tramontano in pelle abbinata alle sellerie di Abarth 500 e di 595, che uniscono la ricercatezza dei materiali e l'esclusività della fattura italiana all'inconfondibile spirito Abarth, e il navigatore Blue&Me TomTom 2, che propone uno schermo touch-screen HD da 4,3" con "liquid HMI" e funzione HD Traffic, consentendo una migliore pianificazione del percorso grazie all'impiego di diverse fonti di informazioni sul traffico attraverso i telefoni cellulari GSM e aggiornamento ogni 2 minuti con una esclusiva caratterizzazione estetica in puro stile Abarth.

La gamma si articola poi nelle due customizzazioni Abarth 595 "turismo" e "Abarth 595 "competizione", due vere e proprie Abarth con elaborazione di serie. Nella prima l'elaborazione tocca motore, assetto e sistema frenante, oltre a un elevato livello di dettagli interni ed esterni per quei clienti che si riconoscono in valori come l'eleganza, la ricercatezza, il confort e la sportività più esclusiva e orientata al mondo delle "Gran Turismo". 160 CV di potenza di serie, accompagnate da una coppia di 230 Nm a 3 mila giri in modalità Sport, velocità massima di 210 km/h e accelerazione da 0 a 100 km/h in appena 7,4 secondi. Particolarmente adatti a questa personalizzazione, alcuni elementi "trend-setting" che hanno già contraddistinto un'altra vettura di grande successo, la Abarth 500 Convertibile, primo fra tutti la livrea bicolore (a richiesta) presentata per la prima volta su una berlina. La vettura è infatti disponibile nella nuova livrea bicolore Grigio Pista metallizzato e Rosso Officina con liner argento, oltre ai bicolori già presenti su 500 Convertibile (Nero Scorpione/Bianco Gara e Grigio Pista/Grigio Campovolo). Sono inoltre disponibili due colori metallizzati (Nero Scorpione e Grigio Record) e un colore tristrato (Bianco Iridato). Il volante sportivo in pelle con orecchie traforate impreziosisce gli interni insieme ai sedili sportivi in pelle di serie. Completano la dotazione pedaliera, battitacco e, sulla versione manuale, leva del cambio nel prezioso tessuto di vetro alluminizzato Alutex.

Nella seconda customizzazione, la Abarth 595 "competizione", l'elaborazione tocca anche il sistema di scarico, con la marmitta "Record Monza" di serie e i sedili sportivi "Abarth Corse by Sabelt", per chi si riconosce come vero e proprio "race lover", amante della sportività senza compromessi che ha origine nel mondo delle competizioni.

L'elaborazione di serie dello scarico a quattro uscite "Record Monza", grazie alla tecnologia "dual mode" ottimizza la curva di erogazione della coppia e potenza con una risposta del motore più pronta a partire dai medi regimi di rotazione (1,5 kg/m a partire da 2.000 giri/minuto). Carattere sportivo e grintoso anche per gli interni, grazie ai sedili "Abarth Corsa by Sabelt" in tessuto, impreziositi dal logo 595 ricamato sul poggiatesta integrato. La plancia è impreziosita dall'utilizzo di speciali materiali che richiamano per aspetto e finitura il metallo, ad accentuare ulteriormente il carattere tecnico e sportivo di questa personalizzazione; lo stesso trattamento è utilizzato per il retroschienale dei sedili. Il trattamento tecnico è disponibile anche sulle molure esterne in alternativa al convenzionale trattamento cromato per il "baffo" anteriore, le maniglie porta e portellone e le calotte specchi. Infine il pomello cambio in Ergal, il battitacco, la pedaliera e il batticalcagno in alluminio, tutti decorati dagli stilemi Abarth, riprendono gli allestimenti presenti sulle vetture da corsa. Completano la caratterizzazione bande laterali in color titanio opaco.

Entrambe le Abarth 595 sono disponibili sia con il cambio manuale a 5 rapporti (di serie), che esalta lo stile di guida personale attraverso un rapporto più diretto con l'auto, che a richiesta con il cambio Abarth Competizione con comandi al volante , che esalta le prestazioni del motore con ridotti tempi di cambiata.

Sono infine impreziosite da griglia del paraurti anteriore e estrattore posteriore in colore grigio titanio nonché - come suggerisce la denominazione stessa - dalla riedizione dello storico logo 595 in alluminio sulla fiancata e sul portellone, ulteriormente arricchito dalle grafiche Turismo o Competizione sempre in alluminio.

 
Il Trofeo Abarth 500 Selenia Rally al 54° Rallye di Sanremo PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Mercoledì 09 Gennaio 2013 14:40

Il Trofeo Abarth 500 Selenia Rally 2012, con il Rallye di Sanremo, che si disputa questo fine settimana da venerdì 12 a sabato 13 ottobre sulle strade del Ponente Ligure, è arrivato alla penultima prova del suo calendario. Protagoniste anche in questa "classica del rallysmo italiano" le Abarth 500 in versione R3T con tre piloti in lizza per il successo.

Forte di due vittorie ottenute al Rally 1000 Miglia e al Tour de Corse, il savonese Francesco Rocchieri, in coppia con il fratello Marco, guida la classifica del Trofeo, precedendo un altro pilota della provincia di Savona, Manuel Villa, cha ha ottenuto punteggio pieno nel Rally del Friuli e delle Alpi Orientali.

Terzo incomodo l'esordiente Fabio Andolfi, in gara con Tiziana Desole.

Ancora una gara impegnativa per le Abarth 500 R3T, che nel Rally di Sanremo, valido per l'Intercontinental Rally Challenge e per il Campionato Italiano, devono affrontare un percorso lungo 431 km, 204 dei quali di prove speciali. Tra queste anche la lunghissima "ronde" di 44 km, che si disputa in notturna nella serata di venerdì 12 ottobre.

Il 54° Rallye di Sanremo parte dalla località turistica ligure venerdì 12 ottobre alle ore 14. Quattro le prove speciali in programma e arrivo alle 23,40. Il giorno dopo la seconda tappa, con partenza alle ore 7,40 e arrivo finale a Sanremo alle 17,25, dopo altre 6 prove speciali.

 

Classifica Trofeo Abarth 500 Selenia Rally: 1. Francesco Rocchieri punti 50; 2. Manuel Villa 25.

 
“Abarth Fuori serie” al Salone Internazionale di Parigi PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Lunedì 01 Ottobre 2012 10:29

Da sempre Abarth basa la sua filosofia sui concetti di "empowerment", di elaborazione, di trasformazione di ciò che è ordinario in straordinario. Fin dagli esordi nel 2008 con la "piccola ma cattiva" Abarth 500, le vetture stradali Abarth sono sempre state dotate di quella goccia di veleno in più che le rende uniche e super performanti.

Chi sceglie un'Abarth vuole distinguersi. Consapevole di questo, la casa dello Scorpione punta sempre di più sul concetto di personalizzazione, dando ai suoi clienti la possibilità di scegliere e realizzare quanto più possibile una vettura che si adatti perfettamente alla personalità del guidatore e alle sue esigenze di guida, grazie ad una accresciuta offerta di kit e accessori prestazionali e di personalizzazioni interne ed esterne.

Il percorso di personalizzazione che Abarth ha approfondito in questi ultimi anni si concretizza nella nuova gamma Abarth. Il primo livello, la Abarth 500, è una versione "custom" che offre contemporaneamente una maggiore accessibilità e una grande possibilità di personalizzazione ed elaborazione. Un modello più accessibile che, come un immaginario foglio bianco da cui partire per disegnare la propria vettura ideale, può essere personalizzata sulla base delle proprie possibilità ed esigenze. Questo grazie ai kit di elaborazione prestazionale e a una gamma di accessori, come i pomelli cambio e le pedaliere, gli sticker, nuovi colori e materiali per gli esterni e gli interni. La gamma è rappresentata sullo stand di Parigi dalle due customizzazioni Abarth 595 "turismo" e "Abarth 595 "competizione", due vere e proprie Abarth con elaborazione di serie. Nella prima l'elaborazione tocca motore, assetto e sistema frenante, oltre a un elevato livello di dettagli interni ed esterni per quei clienti che si riconoscono in valori come l'eleganza, la ricercatezza, il confort e la sportività più esclusiva e orientata al mondo delle "Gran Turismo". Nella Abarth 595 "competizione" l'elaborazione tocca anche il sistema di scarico, con la marmitta "Record Monza" di serie e i sedili sportivi "Abarth Corse by Sabelt", per chi si riconosce come vero e proprio "race lover", amante della sportività senza compromessi che ha origine nel mondo delle competizioni.

Il più alto livello di personalizzazione, decisamente "all inclusive", è il mondo delle Abarth Specialties, rappresentato a Parigi dalla 695 Edizione Maserati, un concentrato di sportività, classe e prestazioni firmato Abarth e Maserati.

Ma il Salone di Parigi è soprattutto l'occasione per il debutto ufficiale dell'evoluzione futura del mondo delle Specialties, che rappresenta il massimo livello di personalizzazione abbinata all'esclusività di una vettura costruita e dedicata ad ogni singolo cliente. "Abarth Fuori serie" è il nuovo programma che costituisce il punto di arrivo di una strada percorsa in questi anni da Abarth con l'obiettivo di aumentare sempre di più le possibilità di scelta e di personalizzazione per i suoi clienti. Un programma esclusivo, dove la personalizzazione parte dalle prestazioni, in coerenza con lo spirito del Brand: solo le vetture "Fuori serie" infatti avranno l'elaborazione motore da 180 CV e saranno caratterizzate dall'esclusivo marchio 695. L'esclusività è anche nel processo produttivo, perché tutte le "Fuori serie" saranno sviluppate, prodotte e omologate presso la "factory of victory" Abarth. A testimonianza dell'autenticità del "Made in Abarth" ci sarà una certificazione rilasciata insieme alla vettura, oltre al fatto che proprio Abarth&C. ne sarà stato il primo proprietario. Per orientare i clienti nella scelta, Abarth ha creato due specifiche collezioni: Heritage, con livree ispirate alle vetture dei record e a quelle che hanno fatto la storia del Marchio, e New Wave, ispirate alla supercar di oggi con un occhio all'innovazione. In più, gli interni saranno personalizzati con materiali e allestimenti specifici, realizzati coinvolgendo partner di eccellenza italiani e internazionali che condividono con il brand valori come l'artigianalità e l'alta qualità: finiture in carbonio, targhette di personalizzazione dedicate e tecnologia d'avanguardia come l'impianto audio JBL, appositamente realizzato da Harman per Abarth.

Per rappresentare questo programma, sullo stand di Parigi Abarth presenta una inedita Abarth 500 con una speciale livrea ispirata alle vetture che hanno fatto la storia del marchio: la Fiat Abarth 131 Mirafiori "Olio Fiat". Lo stand Abarth al Salone Internazionale di Parigi rappresenta questo percorso con un ideale fil rouge che, attraverso il concetto di personalizzazione, unisce le quattro vetture presentate al pubblico.

Ma il concetto di personalizzazione pervade anche il mondo Racing di Abarth, con il progetto "Make it your race", dove la personalizzazione in questo caso è intesa come realizzazione del proprio personale sogno di diventare piloti. Forte del grande successo dell'edizione 2012 con più di 30.000 iscritti, "Make it your race", il talent show internazionale che ha portato giovani "rookies" appassionati del mondo delle corse a gareggiare in una vera competizione del Trofeo Abarth 500, ritorna con una nuova edizione 2013, rinnovata nei contenuti e estesa a un livello più globale. Il successo di "Make it your race" 2012 si somma a quello dei Trofei Abarth 500 Selenia, giunti quest'anno alla loro quarta stagione e in via di conclusione tra poche gare. In particolare, il Trofeo Abarth 500 Selenia Europa a una gara dalla fine ha già decretato nel giovane Alex Campani il vincitore assoluto, mentre nel Trofeo Abarth 500 Selenia Italia la gara è ancora aperta, con un testa a testa tra lo stesso Campani, Baldan e Scalvini.

Le quattro vetture presentate sullo stand di Parigi vanno quindi a contribuire agli ormai noti successi del Brand, che ancora una volta anche quest'anno ha raggiunto i risultati prefissati. Ad oggi, nel corso del 2012 sono state vendute più di 5000 vetture. Notevole anche il contributo delle Abarth Specialties, dove la Abarth 695 Tributo Ferrari, dal lancio nel luglio 2008 ad oggi ha raggiunto più di 1600 vetture consegnate, mentre la Abarth 695 Edizione Maserati ha già riscosso un grande successo di pubblico dalla sua presentazione ufficiale a maggio al Giro d'Italia Automobilistico. Questi numeri contribuiscono a confermare gli ottimi risultati registrati dal Marchio dal rilancio ad oggi, basti pensare che dal 2008 il Brand ha visto una continua crescita come dimostrano più di 44.000 vetture vendute tra i modelli Abarth Punto e Abarth 500, oltre a più di 12.000 kit prestazionali destinati ai due modelli.

Questi successi commerciali sono stati possibili anche grazie alla straordinaria rete di dealer e preparatori ufficiali, una realtà unica nel suo genere che, dopo le aperture di nuovi mercati nel 2011 come la Finlandia e il Sudafrica, nella prima metà del 2012 ha visto l'apertura di nuovi mercati come Marocco e Ucraina. Anche negli Stati Uniti, dopo il grande successo della presentazione al Salone di Los Angeles, a partire dal mese di marzo è stata aperta la commercializzazione della Abarth 500.

 
«InizioPrec.12345678910Succ.Fine»

Pagina 4 di 104
Copyright © 2008 - 2017 passioneABARTH.com. Some Rights Reserved.
Creative Commons License
 

Immagini

auto_2.jpg

Chi è online

 33 visitatori online
Banner
Banner